intestazione-sopra 2017

COMPAGNIA DEI GIOVANI

La “Compagnia dei giovani" si costituisce ufficialmente nel giugno del 2008. I soci fondatori, tutti di etŗ  compresa tra i 17 e i 23 anni, si sono conosciuti frequentando i laboratori teatrali tenuti da Giuliano Zannier, organizzati da “L'Armonia" dal 2000. Anche se di recente fondazione, la compagnia vanta esperienze di alto profilo; prima ancora di debuttare nel cartellone 2008/2009 de "L'Armonia", grazie al progetto di collaborazione tra "L'Armonia", la Provincia di Trieste e l'Associazione "Giuliani nel mondo" debutta il 20 novembre 2008 presso la Sala "Indro Montanelli" del Circolo della Stampa di Milano, con lo spettacolo "CECCHELIN E DINTORNI¬≠parte prima", registrando successo di pubblico e critica, e suscitando ricordi e memorie ai nostri concittadini residenti nel capoluogo lombardo. Lo spettacolo, realizzato grazie alla .preziosa collaborazione del maestro Carlo Tommasi, nasce da una ricerca storico/bibliografica condotta da Alessio Colautti che ha poi coinvolto tutta la compagnia. Lo stesso spettacolo viene messo in scena dalla com¬≠pagnia al Teatro "S. Nicol√≤" di Monfalcone e presso l'Antico Caff√® San Marco di Trieste. Nel gennaio 2009, la compagnia affronta il teatro contemporaneo con lo spettacolo "MORIR ... DE RIDER", liberamente tratto da "La meteora" di Durremant, mettendolo in scena all'interno della stagione de “L’Armonia". Questa commedia, dai toni grotteschi e sarcastici, chiama gli attori ad una complessa prova attoriale, che li porter√  a recitare tutti nelle vesti di persone anziane. Accantonata l'esperienza di teatro contemporaneo, e visti i successi registrati dalla precedente esperienza ceccheliniana, la Compagnia, sempre all'interno del progetto di collaborazio¬≠ne tra la Proyincia di Trieste e l'associazione "Amici triestini e goriziani in Roma" mette in scena uno spettacolo con le musiche e le scenette del grande comico triestino nella capitale. Dom.enica 8 marzo 2009, presso il Teatro "Sammarco" dell'Eur a Roma, la compagnia √® infatti in scena con lo spettacolo "CECCHELIN E DINTORNI"; nuovo trionfo di pubblico, nuovo successo di critica. E visti i successi ottenuti con i due precedenti spettacoli sul creatore de "El mulo Carleto", la Compagnia decide di prodursi nel seguito della prima messinscena; nasce cos√¨ lo spettacolo "CECCHELIN E DINTORNI¬≠parte seconda". Viene messo in scena con l'obiettivo di ridare vita a tutte quelle sale teatrali sparse sul territorio della nostra citt√ŗ che sono oggi quasi dimenticate, presso il Teatro di S. Maria Maggiore, presso il Teatrino dell'ex Manicomio di S.Giovanni (ospiti del F.A.I.), presso l'Antico Caff√® S. Marco.

foto-sotto