intestazione-sopra 2017

Festival Internazionale AVE NINCHI

Teatro nei Dialetti del Triveneto e dell’Istria - Edizione ESTATE 2018

L’estate teatrale de L’ARMONIA Associazione tra le Compagnie Teatrali Triestine (affiliata F.I.T.A. – U.I.L.T. FVG) è sempre più ricca di appuntamenti. Oltre alla rassegna al Giardino Pubblico e agli spettacoli di Trieste Estate 2018, presenta ora la XII edizione del Festival Internazionale AVE NINCHI Teatro nei Dialetti del Triveneto e dell'Istria ESTATE che avrà luogo i giorni 26, 27 e 28 luglio 2018, inizio ore 21.15, presso Borgo San Mauro/Sistiana (Duino Aurisina - TS) ad ingresso gratuito, nell’ambito della manifestazione “SERATE D’ESTATE SOTTO LE STELLE” del Comune di Duino Aurisina che sostiene l’iniziativa.

Il progetto  nasce a seguito dell’ottimo successo di pubblico e critica che il Festival ha registrato in 25 anni di attività nella versione invernale al teatro Miela, che ha dato l’occasione a L’ARMONIA di presentare al pubblico triestino i migliori spettacoli prodotti dalle Compagnie teatrali amatoriali del Triveneto e dell’Istria.

Dal 1997 il Festival è stato dedicato con affetto alla memoria dell’attrice Ave Ninchi,  figura intramontabile del Teatro e del Cinema italiano che aveva scelto Trieste come dimora dopo il ritiro dalle scene. Ave Ninchi si era avvicinata alla realtà de L’ARMONIA diventandone sua Presidente Onoraria sin dal 1989.

A seguito degli importanti successi ottenuti dalla manifestazione, nel 2006 si è deciso di varare l’ edizione estiva e fondamentali per L’ARMONIA sono state l’ospitalità ed il sostegno del Comune di Duino Aurisina.

Il programma degli spettacoli in scena a Borgo San Mauro/Sistiana:

giovedì 26 luglio, protagonista il divertimento con il Gruppo Teatrale AMICI DI SAN GIOVANNI – F.I.T.A. (Trieste) in “TRIESTE E LA SUA STORIA, 2000 anni de scuro e de gloria” spettacolo musicale brillante in dialetto triestino con la partecipazione di Gerry Zannier.

2000 anni di storia di Trieste, raccontanti attraverso le canzoni, i dialetti e le vicende dei popoli che sono passati per la città, dai Romani dell’Impero al GMA (Governo Militare Alleato).

Venerdì 27 luglio l’ Associazione “GRADO TEATRO” – F.I.T.A. (Grado – GO) presenterà “ELEGIE ISTRIANE” di Biagio Marin adattamento di Tullio Svettini.

Un itinerario in poesia e prosa interpretato da Giorgio Marin e Tullio Svettini, con l’elegante accompagnamento musicale dell’arpa di Ester Tomba.

Le elegie sono un omaggio poetico di Biagio Marin all'Istria. Un viaggio attraverso la proiezione di immagini della costa Istriana, da Capodistria a Pola, con una puntatina nell'interno, a Pisino, ed una escursione sull'isola di Lussino.

Proiezioni di Vinicio Patruno. Illuminotecnica di Giacomo Bortolossi.

Sabato 28 luglio la Compagnia Teatrale I COMMEDIANTI PER SCHERZO – F.I.T.A. (San Cassiano di Livenza, Brugnera – PN) in “BENVENUTO REVERENDO” commedia brillante in italiano e lingua veneta in 3 atti di Gianni Cravero, regia di Carla Manzon

La commedia narra una vicenda piuttosto complicata e intrigante, in alcuni momenti esilarante.
La comunità di un piccolo paesino del Veneto sta aspettando il nuovo sacerdote, l’evento è attesissimo, poiché i paesani non vedono l’ora di festeggiare questo avvenimento mondano, che provoca curiosità ed eccitazione.

I tipi che si aggirano intorno alla chiesa sono di varia umanità: due zitelle religiosissime ma linguacciute, una perpetua credulona e senza peli sulla lingua, un sacrestano che arriva non si sa perché (ma poi con un colpo di scena si scoprirà) dalla profonda Sicilia, un factotum pasticcione e non molto sveglio di comprendonio, un sindaco che viene sempre tacitato da una moglie piuttosto prepotente e volitiva, e Suor Amelia, sempre pronta a placare i dissapori che spesso accadono tra i membri della piccola comunità. 

Finalmente il sacerdote arriva, ma non è proprio il prete che i paesani si aspettano, , è un prete un po’ squinternato che porta con sé un misterioso segreto.

Tra canti improbabili di un coro impossibile da ascoltare e varie vicissitudini a sfondo leggermente “noir”, riusciranno infine i paesani ad accettare le stranezze di un sacerdote alquanto particolare? Al pubblico il piacere di scoprirlo.

Il “Festival Internazionale AVE NINCHI - ESTATE 2016" si svolge ad ingresso gratuito con il sostegno del Comune di Duino Aurisina e il contributo del Comune di Trieste.

In caso di maltempo gli spettacoli andranno in scena presso la Palestra Comunale di Aurisina.

foto GERRY ZANNIER
I COMMEDIANTI PER SCHERZO in BENVENUTO REVERENDO_foto 001
foto-sotto