intestazione-sopra 2018

Il Gruppo "ProPoste Teatrali" che fa parte del C.R.A.L. Poste Italiane di Trieste, nasce nel 1997. L'esordio sulle scene cittadine risale al 1998 con un vaudeville di M.G.Sauvajon intitolato "Tredici a tavola".

Nel 1999 entra a far parte del cartellone de L'Armonia presentando "Tommaso e Guerrino" tratto da "La Strana Coppia" di Neil Simon. Nel settembre dello stesso anno partecipa al Teatro Modena di Genova alla prima rassegna nazionale di teatro amatoriale "Proscenio Aggettante" vincendo con lo stesso testo il premio per la "miglior regia" (Roberto Tassan) e la menzione particolare ai due attori protagonisti Angelo DelluniversitÓ  e Roberto Eramo. Nella stagione 1999-2000 de l'Armonia lo stesso Angelo DelluniversitÓ  vince il premio come "migliore attore protagonista".

Nel settembre 2005 partecipa alla VII rassegna "Proscenio Aggettante" a Castrocaro Terme presentando "Xe tuto soto controlo..o quasi!" liberamente tratto da "Rumors" di Neil Simon vincendo il premio per il "miglior spettacolo" e il premio ex-equo ai due attori protagonisti Maurizio Duiz e Angelo DelluniversitÓ.

Nella primavera del 2006 partecipa alla manifestazione di teatro amatoriale in dialetto e non, organizzata al Teatro Cristallo dalla Fondazione CRT con lo spettacolo "Arsenico e vecchi merletti" diretto da Andrea Busico aggiudicandosi il premio per il miglior allestimento scenico e per il miglior attore protagonista. In ottobre apre l'ottava rassegna di teatro amatoriale e sociale della Fitel nazionale a Castrocaro Terme, mettendo in scena "No iera meio se stavimo a casa" per la regia di Monica Tramontina aggiudicandosi la palma del miglior spettacolo e della miglior interpretazione maschile ancora con Angelo DelluniversitÓ .

Nel 2007 alla rassegna amatoriale "Proscenio Aggettante" di Castrocaro Terme (FO) riceve menzione speciale per il miglior testo originale e il migliore attore protagonista (Massimo Papagno).

Nella stagione 2008/2009 de L'Armonia con "A piedi nudi nel parco" si aggiudica il premio "Bruno Monda" per la migliore scenografia ed una menzione speciale per l'interprete femminile protagonista Alessandra Privileggi. Sempre con la stessa commedia alla rassegna "Proscenio aggettante" di Castrocaro Terme ottiene il premio per il miglior attore protagonista (A.DelluniversitÓ ), una menzione speciale per l'attrice non protagonista (Genziana Marussi) ed il premio come miglior spettacolo.

Nella stagione 2009/2010 Rossana Busato ha vinto il premio come miglior attrice protagonista per la commedia "I sempi qualche volta i la indovina" presentata anche alla rassegna "Proscenio aggettante" di Castrocaro Terme, dove Chino Turco ha ottenuto una menzione come migliore attore non protagonista.